Apple AirPower

Secondo alcune indiscrezioni, Apple ha avviato la fase di produzione di AirPower, la base di ricarica wireless capace di ricaricare contemporaneamente iPhone, Apple Watch e AirPods.

Dopo una lunga attesa iniziata nel lontano settembre 2017, Apple sembra essere riuscita ad avviare la fase di produzione dell’attesa base di ricarica AirPower.

La conferma arriva da ChargerLAB, un sito di Hong Kong da una determinata fonte. La “fonte affidabile” ha riferito che l’azienda produttrice cinese Luxshare Precision ha avviato la produzione di AirPower. Non solo, nella conversazione su WeChat, la fonte sostiene che Apple AirPower sarà disponibile a breve sul mercato.

Apple AirPower disponibile nel 2019

La base di ricarica AirPower è prodotta da un’azienda membro del Wireless Power Consortium, il consorzio di aziende che promuove e sviluppa lo standard di ricarica wireless Qi. Al tempo stesso, sempre Luxshare Precision si occupa dell’assemblaggio delle AirPods, auricolari wireless di cui si attende un nuovo modello nel 2019. Sicuramente, oltre a Luxshare, anche altre aziende potrebbero essere coinvolte nel ruolo di fornitore, tra cui Pegatron.

Quindi, le difficoltà tecniche riscontrate durante la fase di prototipazione di AirPower sembrano essere state definitivamente risolte. Dopo un lungo periodo di progettazione, Apple si appresta a lanciare sul mercato questo accessorio atteso da tempo per ricaricare fino a tre dispositivi senza fili.

Infine, ricordiamo che Apple ha promesso anche una custodia di ricarica wireless per le AirPods. Quest’ultima potrebbe giungere in contemporanea con il lancio di AirPower, al fine di offrire un vero e proprio ecosistema basato sulla ricarica wireless.