Apple AirPods 2 sensore pressione

Grandi novità per AirPods 2. La futura versione delle cuffie senza fili di Apple avrà una caratteristica estremamente innovativa. Rispetto all’attuale versione, un nuovo brevetto depositato da Apple, numero 20.180.367,886 mila, permette di pensare a una possibile integrazione di un sistema per rilevare la pressione.

Nuovo brevetto per AirPods 2

AirPods 2 sensore di pressione brevetto patent
Brevetto sensore di pressione su Apple AirPods 2

Secondo il brevetto di Apple, le future AirPods 2 avranno sensori di pressione per determinare sia la dimensione che la forma delle orecchie. In questo modo, il processore integrato potrà dinamicamente aggiustare e ottimizzare il volume. L’obiettivo, quindi, è quello di offrire un’esperienza di utilizzo migliore per l’utente finale.

Secondo Apple, i sensori di pressione potranno essere testati anche in un ambiente controllato, così da migliorare sia le dimensioni che la forma auricolare delle future AirPods. Tutto ciò, quindi, permetterebbe di realizzare anche varie versioni di EarBud in modo tale da ottimizzare sia la forma che la frequenza audio.

Al tempo stesso, ricordiamo che secondo recenti indiscrezioni, le AirPods 2 integreranno sensori per il battito cardiaco e molto altro ancora.

Ancora una volta, il brevetto registrato da Apple non offre la certezza di se e quando la tecnologia verrà impiegata sulle AirPods 2. Vi sono tante domande dietro a come il sensore di pressione verrà impiegato, ma al tempo stesso l’azienda di Cupertino dimostra di essere alla ricerca di nuove tecnologie. Così facendo, le AirPods continueranno ad essere un dispositivo all’avanguardia.

Non resta, quindi, che aspettare per scoprire più novità sulle AirPods 2. Ricordiamo, infine, che nel 2019 debutteranno sul mercato AirPods con custodia di ricarica senza fili, completamente wireless.