iOS 13.1 e iPadOS bug tastiere di terze parti

Apple ha iniziato il rilascio iOS 13.1 e iPad OS. Entrambi i sistemi operativi presentano, tuttavia un bug che coinvolge le tastiere di terze parti. Se da un lato iPad OS e iOS 13.1 portano con sé molteplici novità, dall’altro è stata rilevata questa problematica a cui l’azienda di Cupertino sta già lavorando.

Come riportato da MacRumors, il bug permetterebbe alle tastiere di terze parti, presenti sull’App Store, di avere accesso completo al dispositivo, seppur l’utente abbia disattivato questa impostazione.

Il bug che mette a rischio iPhone e iPad

Nel dettaglio, le tastiere di terze parti funzionano secondo due modalità distinte:

  • la prima modalità prevede l’assenza di funzionalità esterne
  • la seconda modalità, invece, permette di accedere a molte funzionalità come GIF, dizionari e non solo

Ad oggi l’utente può scegliere quale tastiera adottare all’interno di iOS 13.1 e iPadOS, ma al momento entrambi i sistemi operativi potrebbero non garantire la decisione dell’utente di non permettere l’accesso al dispositivo.

Di fatto, Apple è già al lavoro sul rilascio di un bug fix dedicato. Si tratterà sicuramente di un aggiornamento minore, anche se il nostro suggerimento è quello di utilizzare momentaneamente la tastiera di default. Così facendo, l’utente evita eventuali problematiche di accesso indesiderato al dispositivo da parte delle tastiere di terze parti.

Le estensioni di tastiera di terze parti in iOS possono essere progettate per funzionare in modo completamente autonomo, senza accesso a servizi esterni, oppure possono richiedere “accesso completo” per fornire funzionalità aggiuntive attraverso l’accesso alla rete. Apple ha scoperto un bug in iOS 13 e iPadOS che può comportare l’accesso completo alle estensioni della tastiera anche se non hai approvato questo accesso.

Per impostare la tastiera di default basta entrare all’interno di Impostazioni -> Generali -> Tastiera -> Tastiere e verificare quale sia attiva.

Non resta, quindi, che aspettare per scoprire quando gli sviluppatori di Cupertino rilasceranno questo fix a livello globale. Fatto sta che a pochissime ore dal lancio di iOS 13.1, i principali sistemi operativi per dispositivi mobili mostrano evidenti bug non ancora risolti. Nelle prossime settimane sarà cura di Apple individuarli e risolverli con aggiornamenti ad-hoc.