Holly e Benji videogioco Captain Tsubasa
Holly e Benji videogioco Captain Tsubasa

Il gioco ufficiale di Holly e Benji debutta gratuitamente su iOS e Android. Il famoso cartone anime televisivo tratto dal manga Capitan Tsubasa, prodotto e realizzato nel 1983, sbarca su smartphone con il famoso tiro della tigre. Il nuovo videogiochi si chiama Captain Tsubasa: Dream Team ed è disponibile sia per iOS che Android.

Holly e Benji arrivano su smartphone e tablet

Riprendendo il nome originale, i creatori del videogioco dedicato a Holly e Benji permettono di divertirsi con tantissimi giocatori come Oliver Hutton e molti altri. Tuttavia, seppur il gioco sia stato localizzato in italiano, i nomi dei giocatori rimangono in giapponese.

La versione giapponese del gioco di Holly e Benji è uscita il 13 giugno 2017 ed ha già superato i 4 milioni di download, oltre ad essere ampiamente apprezzata sia dai fan di Captain Tsubasa che dagli appassionati di calcio.

All’interno di Captain Tsubasa è possibile allenare la propria squadra e costruire il dream team di giocatori, oltre a scontrarsi online con avversari da tutto il mondo e partecipare a storie avvincenti. Non a caso, con la modalità Storia è possibile vivere tutti i momenti più emozionanti della storia di Captain Tsubasa e tanto altro

Holly e Benji può essere scaricato dall’App Store di Apple cliccando su questo link, mentre per accedere alla versione presente sul Google Play Store per Android clicca qui.

Captain Tsubasa è strutturato come un gioco di ruolo, in cui ogni personaggio ha punti da spendere per eseguire determinate azioni come il dribling, passaggio, tiro e molto altro. In particolare, sono presenti tutte le abilità speciali di ogni singolo calciatore presente all’interno del cartone animato.

Ricordiamo, infine, che il gioco di Holly e Benji è completamente gratuito, anche se non mancano gli acquisti in-app per ottenere Dreamball. Quest’ultima, infatti, è la moneta del gioco

Articolo precedenteCaricabatterie AUKEY PA-Y6: recensione caricatore con USB Type-C
Prossimo articoloiMac Pro: specifiche tecniche, prezzo e uscita