iOS 13 su iPhone

Il nuovo sistema operativo iOS 13 è caratterizzato da un sistema di ricarica ottimizzata per le batterie, con il principale obiettivo di allungarne la durata e il ciclo vita. Si tratta di una soluzione molto interessante, mai implementata da altre aziende. Apple sta puntando a offrire un modello di riferimento per la ricarica della batteria. Ecco, quindi, come funziona.

iOS 13 è ufficiale. Il sistema operativo presentato da Apple durante la WWDC 2019 ha introdotto alcune novità per quanto riguarda la gestione della batteria. Si tratta di un sistema di ricarica ottimizzato, del tutto facoltativo, che ha come scopo quello di allungare il ciclo vita e migliorare le performance nel lungo periodo.

Batterie più longeve con iOS 13

La ricarica della batteria ottimizzata per iPhone è disponibile nella sezione dedicata alle impostazioni. Nella schermata Generali è possibile attivare o disattivare questa tecnica di ricarica che, a detta di Apple, dovrebbe portare a una minore usura della batteria.

iOS 13 ricarica batteria ottimizzata iPhone

Ma come funziona precisamente la ricarica della batteria ottimizzata di iOS 13? Al fine di illustrare il funzionamento, il portale americano MacRumors ha realizzato un semplice esempio.

Nell’ipotesi che un utente sia abituato a ricarica lo smartphone durante la notte, scollegandolo la mattina, iOS 13 porterà subito la carica fino all’80%. Per il restante 20%, la batteria verrà ricaricata poco prima del risveglio dell’utente.

In questo modo, la batteria dell’iPhone non risulta essere sottoposta a eccessivo stress. È noto, infatti, che le batterie agli ioni di litio non devono né essere scaricate totalmente, né ricaricate fino al 100% nel caso in cui si verifichi un evento di surriscaldamento.

Nel momento in cui stiamo scrivendo non sappiamo ancora se questa novità sia o meno esclusiva di iPhone con iOS 13. Fatto sta che Apple potrebbe implementarla su tutta la lineup di dispositivi, inclusi gli iPad dotato del nuovo iPadOS. Non resta che aspettare per scoprire le future funzionalità che saranno introdotte e ottimizzate nelle prossime versioni beta.