Asustor AS4002T recensione

Asustor AS4002T è il nuovo NAS pensato per gli utenti evoluti e anche per gli uffici di piccole dimensioni. Si tratta di un prodotto capace di supportare due dischi in modalità singola, RAID 0 e RAID 1. Oltre a una scheda tecnica molto interessante, che lo rende parco nei consumi e silenzioso, AS4002T è caratterizzato da una connessione Ethernet 10 Gigabit. Quest’ultima lo rende un prodotto accattivante per tutti coloro che sono alla ricerca di un NAS da utilizzare per la produttività, oltre a essere uno strumento di archiviazione dei dati.

Non resta, quindi, che scoprire più in dettaglio quali siano i pregi e difetti di Asustor AS4002T, un NAS che si presenta dal design rinnovato e con funzionalità software avanzate.

Unboxing

Asustor AS4002T unboxing

Il nuovo Asustor AS4002T è contenuto all’interno di una scatola dal design gradevole, con tutte le principali specifiche tecniche in evidenza.

All’interno della confezione troviamo il NAS e una scatola in cartone in cui sono contenuti il cavo dell’alimentazione (presa Shuko), l’alimentatore esterno, due cavi Ethernet da 1 Gbps, un cavo Ethernet 10 Gigabit Categoria 6a. In aggiunta a tutto ciò troviamo anche 8 piccole viti che risultano indispensabili per fissare gli hard disk a stato solido da 2.5 pollici.

Design all’avanguardia

Asustor AS4002T design

Per quanto riguarda il design, Asustor ha deciso di optare per una soluzione molto piacevole. Sulla parte frontale è presente una mascherina in plastica lucida con taglio diamantato, dotata di magneti, che copre gli slot dedicati agli hard disk. Per la rimozione della mascherina è presente un incavo laterale da cui si può facilmente far leva.

A fianco della mascherina troviamo, invece, il pulsante di accensione, una porta USB 3.0 di tipo A e i vari LED. Quest’ultimi possono essere facilmente lasciati attivi per tutto il tempo o disattivati a proprio piacimento grazie al software ADM in dotazione a questa unità.

Accedere agli alloggiamenti per gli hard disk è semplicissimo. Basta tirare verso l’alto la leva di ciascuna delle slitte. In questo modo sarà possibile installare, rimuovere o sostituire hard disk facilmente, senza dover smontare totalmente l’unità. Le slitte hot-swap offrono un sistema di aggancio senza viti, con una molla che blocca il disco, ma ciò non funziona in caso di SSD da 2.5 pollici. Per quest’ultimi è necessario utilizzare le viti in dotazione nella scatola.

Asustor AS4002T retro

Sul retro, invece, sono presenti due porte Ethernet 1 Gbit e una porta 10 GbE. A completare il tutto vi è una porta USB 3.0 di tipo A.

Installazione e configurazione

Asustor AS4002T installazione

Asustor AS4002T è la versione dotata di due dischi, ma al tempo stesso è possibile acquistare la variante a quattro dischi denominata Asustor AS4004T. Quest’ultima, seppur abbia le stesse caratteristiche tecniche, offre una maggior capacità di archiviazione dati e un livello superiore di flessibilità, anche in termini di performance con 10 GbE, come RAID 5.

Per la nostra fase di test ci siamo appoggiati a due hard disk Western Digital RED 4TB, sia in RAID 0 e RAID 1. Fin dai primi momenti dopo l’installazione è stato possibile constatare come il NAS, abbinato a questi hard disk, non produca nessun rumore eccessivo. Sia in fase di scrittura e lettura, l’unità non disturba mai la quiete sia che il NAS sia posto su una scrivania o di fianco alla TV.

Asustor AS4002T hard disk WD Red

Al tempo stesso, quando si tocca con mano Asustor AS4002T, la domanda che ci si pone è se sia necessario continuare a utilizzare i classici hard disk meccanici, oppure optare per gli SSD di ultima generazione.

Se da un lato in termini di capacità, gli hard disk classici offrano ancora il miglior rapporto spazio/prezzo per TB, per chi è interessato a sfruttare totalmente la connessione 10 GbE suggeriamo di optare per hard disk a stato solido SSD. Si tratta di un investimento a lungo termine, ma che ne vale sicuramente la pena.

Dopo aver inserito gli hard disk, connesso il NAS alla presa di corrente e al router, è possibile installare il software di gestione Control Center, disponibile per Windows e Mac OS. In alternativa, Asustor permette di scaricare l’applicazione AiMaster sui propri dispositivi mobili. Grazie ad essa è possibile effettuare tutta la procedura di configurazione comodamente da smartphone o tablet, oltre ad eventuali aggiornamenti firmware e molto altro ancora.

Il manuale allegato ad AS4002T illustra alla perfezione ogni singolo passaggio da effettuare per accedere al wizard guidato attraverso cui impostare password di accesso, data, orario, impostazioni di rete e inizializzare gli hard disk.

Asustor ADM 3.2 e ADM 3.3

Asustor AS4002T ADM 3.2

Il cuore di AS4002T è rappresentato da ADM, il sistema operativo realizzato e curato da Asustor. Nei nostri test abbiamo utilizzato due versioni: ADM 3.2.6.RPS2 e ADM 3.3.

La grande novità apportata da ADM 3.2 riguarda il servizio EZConnect, attraverso cui è possibile connettersi al proprio NAS da qualsiasi luogo. La configurazione di EZConnect è semplicissima: basta inserire il proprio Cloud ID e il gioco è fatto.

Asustor EZConnect

Si tratta di una soluzione ideale per gli utenti non esperti che non hanno né l’esigenza, né il know-how per creare collegamenti più complessi.

Applicazioni Asustor AS4002T

Non solo, App Central che si trova all’interno dei NAS prodotti da Asustor offre un’ampia gamma di applicazioni. Troviamo, infatti, tantissime app tra cui LooksGood, SoundsGood, iTunes Server, Photo Gallery e Download Center.

Asustor App Central Plex

Su AS4002T è temporaneamente assente Plex, ma è disponibile in versione Beta all’interno di App Central e può essere facilmente scaricato entrando nella sezione dedicata.

Proprio sul fronte software, desideriamo sottolineare il fatto che, nel corso del tempo, abbiamo riscontrato come Asustor rilasci aggiornamenti continui sia per i modelli più recenti che quelli disponibili sul mercato da qualche anno. Questa politica di aggiornamento software dimostra l’elevata attenzione di Asustor nei confronti dei propri clienti e anche in termini di sicurezza.

Acquistare un NAS che viene aggiornato per un lungo periodo di tempo, con patch di sicurezza e novità software, rappresenta un valore aggiunto fondamentale nel momento in cui si opta per un prodotto di questo genere.

ADM 3.3 Brfs file system

Con ADM 3.3, disponibile in versione Beta, è possibile effettuare fino a 256 istantanee del proprio NAS. La novità in questione è dovuta all’introduzione del file system Btrfs assieme all’applicazione Snapshot Center. Quest’ultima permette di gestire, impostare, creare e ripristinare istantanee.

Complessivamente, ADM continua ad evolversi e il passaggio da ADM 3.2 alla versione 3.3 rappresenterà un ulteriore passo in avanti per tutti gli utenti che possiedono NAS Asustor compatibili con le nuove funzionalità.

Prestazioni

Asustor AS4002T prestazioni

Durante la nostra fase di test abbiamo sincronizzato i dati quotidianamente i nostri dati con Time Machine. Non solo, abbiamo archiviato anche altri dati utilizzandoli sia come cloud da remoto che tramite

Asustor AS4002T è rimasto accesso 24 ore su 24 senza mai surriscaldarsi e dimostrando come il sistema di raffreddamento adottato con singola ventola da 70mm sia un’ottima soluzione. La configurazione comprende CPU Marvell ARMADA–7020 1.6GHz Dual-Core2GB di RAM DDR4 e si è comportata egregiamente durante tutti i nostri test.

Per quanto riguarda la velocità di trasferimento, non abbiamo avuto modo di utilizzare connettività 10 GbE, ma con Blackmagic Disk Speed Test e rete 1 GbE abbiamo riscontrato 108.3 MB/s in scrittura e 106.2 MB/s in lettura.

Asustor AS4002T Blackmagic Disk Speed Test

Sicuramente, in caso di utilizzo di connettività con funzionalità di link-aggregation a 3 Gbps o 10 GbE è possibile ottenere performance superiori sia nella versione da 2 dischi, ma anche nella versione a 4 dischi in RAID 5, soprattutto se quest’ultimi sono hard disk a stato solido SSD.

Come è facile comprendere, l’impiego della connettività 10 GbE richiede un importante investimento, ma nel lungo periodo può essere ripagato dalla velocità di trasferimento e dall’aumento di produttività. Anche nel caso in cui si opti per la funzione di link-aggregation che sfrutta , bisogna essere certi che i propri apparati di networking siano compatibili.

Conclusioni

Asustor AS4002T

Complessivamente, Asustor AS4002T è un NAS completo, affidabile e ideale per chi è alla ricerca di una soluzione dedicata per il backup quotidiano e l’archiviazione dati a lungo termine.

Le applicazioni integrate nel sistema operativo rappresentano un punto di forza e anche lo stesso ADM sta progressivamente migliorando introducendo importanti novità, come il citato file system Btrfs.

Il vero valore aggiunto di Asustor AS4002T è quello di offrire una porta 10 GbE che può trasformare questo NAS in una soluzione ideale per la produttività. Se da un lato la versione a due dischi offra ottime performance, al fine di sfruttare la 10 GbE suggeriamo di acquistare la versione da 4 dischi.

Consigliamo di optare per Asustor AS4002T per chi è alla ricerca di un NAS a prova di futuro grazie alla connettività 10 GbE, silenzioso e dal design moderno.

Asustor AS4002T è disponibile in vendita al prezzo di listino pari a 289,99 euro. La versione AS4004T viene venduta al prezzo di listino di 399,99 euro. Qui sotto, tuttavia, puoi trovare il miglior prezzo attualmente disponibile su Amazon, oltre agil hard disk Western Digital WD Red 4TB utilizzati nel nostro test.

Asustor AS4002T San/NAS Storage System
  • UPC: 887372000896
  • Peso: 2,7 kilogram
ASUSTOR AS4004T Desktop PC con Processore da 1.6GHz Dual-Core, Memoria da 2 GB DDR4, Disco rigido da 4 x SATA3 6 GB/s
  • Qualità della scheda madre ASUS
  • CPU Marvell a 1.6 GHz
  • 2 GB di RAM DDR4 a 2400 Mhz, veloce ed efficiente
  • Doppia Gigabit Ethernet con l'aggiunta di una porta 10gbE
  • Supporta quattro HDD sostituibile a caldo