MacBook Pro

Le indiscrezioni arrivano dall’analista Ming-Chi Kuo secondo cui Apple quest’anno presenterà una nuova generazione di MacBook Pro 2019 con display con diagonali tra 16 e 16.5 pollici, un nuovo modello da 13 pollici dotato di supporto fino a 32GB di memoria RAM e un monitor esterno da 32″ con risoluzione 6K.

Il 2019 di Apple si preannuncia ricco di importanti novità sul fronte hardware. Oltre al tanto atteso nuovo iPhone, l’azienda di Cupertino si sta preparando al rilascio di una lineup di notebook completamente rinnovata. L’analista Ming-Chi Kuo, infatti, ha rilasciato una nota secondo cui i futuri notebook di Apple potranno avere display tra 16 e 16.5 pollici, ovvero diagonali superiori rispetto agli attuali modelli da 15.4″.

Non solo, nel caso in cui venisse confermata la diagonale dei nuovi MacBook Pro 2019, si potrebbe pensare a un ritorno al passato. Fino al giugno 2012, Apple ha commercializzato il MacBook Pro 17″ e molti utenti, dopo la dismissione, avviarono una petizione per chiedere alla Casa di Cupertino di riavviare la produzione.

Sempre sul fronte MacBook Pro, l’analista prevede l’introduzione di un nuovo modello da 13″ con il supporto fino a 32GB di memoria RAM, novità attesa da tempo poiché è dal 2016 che il MacBook Pro 13 Retina aspetta un rinnovo.

Infine, sul fronte Mac Pro, secondo l’analista non vi sono ancora dettagli rilevanti sul presunto computer per i professionisti versione modulare. Tuttavia, ha riferito il fatto che Apple stia lavorando su un monitor esterno da 31.6 pollici con risoluzione 6K e retroilluminazione Mini LED. Se questa indiscrezione si confermasse veritiera, si tratterebbe di un vero e proprio ritorno di Apple nel mondo dei display, visto che non produce più monitor dai tempi del famoso Thunderbolt Display.