Apple è una tra le principali aziende al mondo nel segmento smartphone. Da ora in poi, l’azienda di Cupertino dovrà essere considerata anche un gigante nell’ambito delle cuffie e auricolari.

La notizia giunge da Midia, società di ricerca che traccia il mercato musicale e monitora i trend del momento. Secondo la stessa Midia, nel primo quarto del 2018, Apple ha conquistato il 24% del mercato. Statisticamente, una cuffia o un auricolare su quattro venduto è prodotto dall’azienda guidata da Tim Cook.

Come ci si può aspettare, a dominare la scena vi sono le AirPods assieme alle EarPods e la gamma di prodotti Beats. Le AirPods, auricolari wireless di Apple, tuttavia hanno fatto registrare il tutto esaurito per vari mesi dal lancio. Non solo, ancora oggi rimangono uno degli accessori più acquistati da parte degli utenti.

Una scalata simile a quella di iPod

Analizzando in dettaglio i dati raccolti si scopre come la scalata di Apple sia molto simile a quella con cui conquistò il settore musicale con iPod. Proprio nel 2001, il settore della musica era in mano al Walkman di Sony, ma dopo pochi anni l’iPod divento il prodotto di riferimento in un mercato in continua evoluzione, visto il passaggio da CD a MP3.

Ad oggi, sul mercato, dietro all’azienda di Cupertino vi è Sony con un 22% di market share seguita da Panasonic e Bose. Complessivamente, i primi quattro produttori di cuffie rappresentano il 61% del mercato.

Infine, è importante sottolineare come il fenomeno delle AirPods sia trasversale. Anche alcuni utenti che possiedono smartphone o tablet Android hanno acquistato gli auricolari wireless di Cupertino. Al tempo stesso, Apple è l’unico brand nella top 20 con la maggior parte dell’utenza non di sesso maschile.

Per maggiori informazioni, vi suggeriamo di consultare il report completo di Midia disponibile qui sotto.