Apple Card

Apple Card è considerata una delle carte di credito più attese del momento. Nel frattempo, alcuni dipendenti di Apple hanno potuto toccare con mano la nuova carta presentata durante l’evento del 25 marzo che potrà essere utilizzata assieme ad Apple Pay, la piattaforma per i pagamenti della Mela.

I vantaggi di Apple Card rispetto alle altre carte disponibili negli USA saranno molteplici. In primis, gli utenti avranno a disposizione vari servizi aggiuntivi, tra cui la possibilità di ottenere premi in contanti per ogni transazione effettuata “Daily Cash”, ma vi saranno funzionalità avanzate per visualizzare le spese per tipologia, trending, settimana per settimana, mese dopo mese e molto altro ancora.

Apple Card verrà emessa da Goldman Sachs e sarà compatibile nel circuito Mastercard. Al tempo stesso, gli utenti potranno effettuare pagamenti nei negozi che non accettano ancora Apple Pay grazie a una carta fisica in titanio con tag NFC integrato.

La prima foto di Apple Card

Nell’attesa, il leaker Ben Geskin ha condiviso su Twitter il packaging della carta in alcune foto. Le immagini mostrano la carta di un’altra persona il cui nome è alterato al fine di proteggere la reale identità.

La foto ha un’evidente dominanza del color oro, ma si tratta di una semplice illusione dovuta all’ambiente in cui sono state scattate le foto.

Apple Card è realizzata in titanio e non mostra, per motivi di sicurezza, numeri, data di scadenza e codice di sicurezza sul retro. Quest’ultimo potrà essere recuperato dall’applicazione Wallet. Infine, per le transazioni via PIN sono presenti banda magnetica sul retro e chip EMV.

Nel momento in cui stiamo scrivendo, Apple Card arriverà negli Stati Uniti quest’estate e, in un secondo momento, anche negli altri Paesi.