Evento tempesta di ghiaccio Fortnite disponibile

Come previsto dai vari leak giunti in concomitanza con l’aggiornamento 7.20, la mappa di Fortnite è stata colpita dall’attesissima Tempesta di Ghiaccio. Alle ore 20 del 19 Gennaio 2019 Epic Games ha stuzzicato la curiosità dei suoi giocatori con un nuovo evento. Sulla falsariga di quanto accadde col famoso cubo di Fortnite della scorsa stagione; l’evento ha tenuto puntati gli occhi di tutti su di sé e portato numerosi cambiamenti sulla mappa di gioco.

Ciò che è accaduto in quell’istante ha naturalmente come protagonista il Re dei Ghiacci, già al centro dell’attenzione per l’ottenimento della Stella della Battaglia segreta di questa settimana e star annunciata dell’evento. La famosa skin finale del Pass Battaglia a pagamento della Stagione 7 di Fortnite si è liberata dalla sfera di ghiaccio sopra Picco Polare. In quest’ultima, negli ultimi giorni, stava continuando a progettare le sue macchinazioni. Con uno sfoggio di potere decisamente poco sobrio; il Re dei Ghiacci ha concluso la scena lanciando un’immensa Tempesta di Ghiaccio che non ha semplicemente congelato la mappa di Fortnite, ma l’ha anche cosparsa di nuovi zombie, versione invernale degli stessi evocati dal sopracitato cubo di Halloween.

La Legione di Ghiaccio, così si chiama la nuova armata di zombie al servizio del Re, ha portato con sé una nuovissima serie di sfide a tema, che naturalmente li coinvolge. Le nuove sfide si renderanno disponibili in gruppi di due al giorno. Un totale di 13 sfide che offriranno esperienza e numerose ricompense a tema Tempesta di Ghiaccio. Tra queste spiccano molte che andranno a completare il set del Re dei Ghiacci. Ci si potrà verosimilmente aspettare infatti di poter ottenere il suo piccone e il suo zaino. Mentre la gigantesca slitta del Re dei Ghiacci (deltaplano unico) è confermata come ricompensa finale.

L’aggiornamento 7.20 di Fortnite è quindi finalmente culminato nel suo evento principale che è solo l’ultimo di una numerosa serie di novità apportate da Epic Games.