Fortnite aggiornamento 7.20 novità server offline

Come previsto, l’attesissimo aggiornamento 7.20 di Fortnite è in dirittura d’arrivo in questi minuti. Nel momento in cui scriviamo Epic Games ha da poco dato inizio al downtime dei server, in preparazione della corposa patch di cui sono appena stati rivelati i dettagli.

Confermando le indiscrezioni, che vi abbiamo riportato in precedenza, l’aggiornamento 7.20 Fortnite risolve numerosi bug storici come il Ghost Shot e la costruzione su terreni dissestati, seppur con delle leggere restrizioni.

Ma un update così massiccio non può arrivare senza novità di grosso calibro ed Epic Games ancora una volta dimostra di voler perseguire nella sperimentazione del proprio Battle Royale. Vediamo le aggiunte più importanti che stiamo per conoscere su Fortnite.

Revolver con mirino

Quasi sempre su Fortnite nuovo aggiornamento significa nuova arma. La novità principale della patch 7.20 è una nuova pistola a sei colpi, la revolver con mirino. Disponibile in varietà epica e leggendaria nel bottino a terra, nelle casse, nei distributori e nelle consegne di rifornimenti, farà utilizzo di munizioni medie (le stesse dei fucili d’assalto) per un totale di 42/44 danni per colpo singolo. Dopo la recente rimozione da parte di Epic Games della pistola a sei colpi standard; Fortnite (e i giocatori) potrebbero aver trovato una revolver decisamente temibile.

Torna il rischieramento dei deltaplani… come oggetto

Anticipato poche ore fa, su Fortnite sarà ancora possibile rischierare i deltaplani in caso di caduta o salto da una determinata altezza. Dopo aver sperimentato in precedenza questa opzione rendendola disponibile in modo illimitato ai giocatori; Epic Games ha deciso di reintrodurla in maniera limitata, precisamente sotto forma di oggetto. Il nuovo item dovrà quindi essere raccolto e occuperà un prezioso slot dell’inventario, rendendo così disponibile l‘opzione di rischieramento; per un totale di 10 cariche. Semplicemente, ogni rischieramento consumerà una carica, fatta eccezione per quelli attivati in automatico dall’utilizzo di una piattaforma di lancio, di un trampolino o da un respawn nelle modalità a tempo. L’oggetto di rischieramento sarà di varietà rara e si troverà anche nei lama delle scorte, ma non nelle consegne di rifornimenti.

Modifiche a mitragliatrici e fucili da cecchino

Due delle armi attualmente più potenti e utilizzate su Fortnite sono la mitragliatrice pesante (minigun) e, ovviamente, i fucili da cecchino. Entrambe verranno ritoccate con l’aggiornamento 7.20 portando ulteriori modifiche alle tattiche dei giocatori, non necessariamente negative. Adesso la mitragliatrice pesante avrà un surriscaldamento dopo circa 6 secondi di fuoco ininterrotto, similmente a quanto avviene per la Torretta Montata, impedendo ai giocatori di fare utilizzo del suo potere distruttivo in modo forsennato. Di contro, tuttavia, il tempo di carica sarà ridotto del 37%; sarà da verificare se con queste modifiche la mitragliatrice pesante rimarrà un’arma di assoluta efficacia.

Tutti i fucili da cecchino, invece, adesso godranno della stessa traiettoria del proiettile che sparano. Quest’ultima andrà a omologarsi su quella del fucile di precisione pesante. Il punto centrale del reticolo dei fucili dotati di mirino, inoltre, è stato ridotto di dimensioni; in modo da evitare situazioni in cui sembra di essere sul bersaglio ma il colpo non va a segno.

Insomma, ancora una volta di carne al fuoco Epic Games ne ha messa tanta, e naturalmente le novità non finiscono qui. Per l’elenco completo delle note della patch 7.20 di Fortnite, tra cui spiccano anche una nuova modalità a tempo e correzioni ad altri sostanziosi bug, vi rimandiamo al sito ufficiale. Sembra che Fortnite voglia conservare il proprio monopolio anche nel 2019, magari anche su quel mercato mobile dove l’anno scorso è stato superato da un inaspettato rivale.