Radiazioni smartphone emissioni SAR

Quali sono gli smartphone che emettono più radiazioni pericolose? Una recente classifica mostra i dispositivi tecnologici che emettono maggiori e minori emissioni permettendo così di scegliere quale smartphone acquistare.

Ma cos’è il valore SAR? Questo acronimo deriva da Specific Absorption Rate ed è un numero che misura la velocità con cui l’energia viene assorbita dal corpo umano quando viene esposto alle onde radio.

Il valore SAR si utilizza in diversi campi con diverse formule. Nella telefonia mobile, il SAR definisce l’energia assorbita da una particolare massa di tessuto umano entro un certo periodo di tempo.

Negli ultimi anni, il valore SAR è stato sempre più considerato da parte degli utenti durante la scelta del nuovo smartphone. Se da un lato gli smartphone di ultima generazione offrono specifiche tecniche all’avanguardia, dall’altro è sempre importante mantenere un occhio sulle emissioni SAR.

Infatti, al momento sono stati eseguiti diversi studi per capire quanto le radiazioni degli smartphone influiscano sul corpo umano. Fino ad oggi non ci sono dei riscontri ufficiali e totalmente affidabili o riconosciuti universalmente. Tuttavia, alcuni test effettuati nei laboratori con un’esposizione di circa 10 ore giornaliere ha portato in alcuni esemplari la crescita di cellule tumorali.

La classifica degli smartphone che emettono più radiazioni

Su base periodica, il portale Statista pubblica una tabella che include gli smartphone e le aziende che emettono maggiori radiazioni e quelle che emettono il minor quantitativo possibile di radiazioni.

La tabella visibile qui sotto mostra le emissioni SAR degli smartphone, aggiornata alla fine del mese di agosto. Nella lista troviamo dispositivi top di gamma, fascia media e anche fascia bassa.

Smartphone maggiori emissioni valore SAR

A comandare questa classifica troviamo Xiaomi Mi A1, smartphone che emette maggiori radiazioni pari a 1.75 Watt per chilogrammo, seguito da OnePlus 5T.

Il peggior smartphone di Apple, dal punto di vista di radiazioni emesse, è iPhone 7 con 1.38 watt per chilogrammo. iPhone 8, invece, fa registrare un miglioramento raggiungendo quota 0.99 W/Kg.

Smartphone minori emissioni valore SAR

Invece, lo smartphone con minori emissioni e valori SAR più bassi è il Samsung Galaxy Note 8, con soli 0.17 W/Kg. Nella tabella è possibile vedere come il produttore coreano Samsung svolga un ottimo lavoro in termini di emissioni, assieme a ZTE e Motorola.

Infine, ricordiamo che, per legge, i telefoni in commercio all’interno del’Unione Europea non possono superare la soglia 2 W/Kg.