Il nuovo Telepass è in arrivo ed è mero, sottile e dal formato tascabile. Secondo quanto sostiene Ansa, il nuovo dispositivo presentato nell’ambito della Design Week di Milano, è «tre volte più sottile del tradizionale modello grigio e giallo, sarà messo in distribuzione a partire da maggio per i nuovi clienti che chiederanno l’attivazione del contratto online. Progressivamente, entro la fine dell’anno, il dispositivo arriverà su tutti i canali di distribuzione (punti Infoblu, circuiti bancari convenzionati, etc) per i nuovi utenti che chiederanno l’attivazione del servizio».

Il nuovo modello, inoltre, grazie alla geolocalizzazione, consente anche un’ottimizzazione delle funzionalità per i vari servizi sviluppati dalla società del Gruppo Atlantia e disponibili con l’app Telepass Pay (pagamento delle strisce blu, assicurazioni per il viaggio e l’acquisto degli Skipass). Ad oggi, in Italia sono circa 6 milioni i possessori di Telepass, con 9 milioni di dispositivi in circolazione. La rete Telepass, dopo il recente ingresso in Germania e nei Paesi Scandinavi, copre 11 i Paesi europei (considerando i dispositivi sia per auto che per truck) ed entro la fine del 2019 – si legge nella nota – sarà attivo anche in Slovenia e Ungheria.