Gmail anti-spam più efficace grazie a TensorFlow

Gmail ha compiuto 15 anni e per festeggiare Google ha lanciato, in queste ore, alcuni aggiornamenti. Aggiornamenti che, in sostanza, hanno migliorati la funzione Smart Compose e hanno introdotto una novità molto attesa: la possibilità di pianificare le email, ovvero di schedularle per un invio posticipato.

Gli aggiornamenti di Smart Compose sono piuttosto vaghi. Google ha introdotto la funzione nel maggio dello scorso anni. Una funzione che suggerisce modi per completare le frasi nelle e-mail. La versione aggiornata, dicono da Big G, «ora può adattarsi al modo in cui scrivi», facendo corrispondere il tuo stile di scrittura ai suggerimenti. Vedremo quanto sarà reale.

Questo potrebbe significare che Smart Compose ricorda il tuo modo preferito per salutare alcuni colleghi (ad esempio “Hey Team”), ma non offre più dettagli di questo. Inoltre, Smart Compose ora suggerirà anche linee tematiche basate sul corpo della tua email.

Secondo Google, Smart Compose ha salvato gli utenti dal digitare «oltre 1 miliardo di caratteri ogni settimana» sul web e che la funzionalità sarà ora disponibile sui dispositivi Android e presto sui dispositivi iOS.

Gmail: ecco come schedulare una mail

Un aggiornamento più semplice (e anche più atteso è la nuova possibilità di pianificare i messaggi. Facendo clic su una freccia accanto al pulsante “Invia” nella finestra di composizione, verrà visualizzato questo programma di pianificazione. È possibile scegliere tra preimpostazioni come “domattina” o specificare una data e un’ora particolari.

Fino a ieri si poteva pianificare le email su Gmail tramite estensioni di terze parti. Ora Google ha deciso di introdurre questa opzione direttamente nel suo servizio.