emiliano sala instagram lutto morto corpo

La morte di Emiliano Sala ha sconvolto tutto il mondo del calcio. L’attaccante argentino, del quale non si avevano notizie da giorni, è deceduto a seguito di un incidente aereo. Il velivolo che lo trasportava da Nantes a Cardiff (cioè nella nuova città, con la squadra che lo aveva appena prelevato) è caduto nello stretto della Manica.

I resti dell’aereo, e il corpo di Emiliano Sala sono stati ritrovati dopo giorni e giorni di ricerche. E adesso è arrivato il momento del tutto.

Emiliano Sala | Instagram | Lutto | Cadavere ritrovato

Dopo che il cadavere di Emiliano Sala è stato trovato sui fondali dell’oceano, in Rete si è scatenato il tam tam con diversi messaggi di lutto. Ne vediamo qualcuno.

Gabriel Batistuta, che era l’idolo di Emiliano Sala, si è rivolto così sul suo account Instagram per ricordare il numero nove del Nantes.

batistuta lutto emiliano sala

Ma i messaggi sono veramente tanti.

Morte Emiliano Sala – Cosa sappiamo

Emiliano Sala era un calciatore argentino. Un attaccante molto forte. È deceduto il 21 gennaio 2019, nell’incidente che ha coinvolto il velivolo Piper PA-46 Malibu sul quale viaggiava da Nantes a Cardiff.

Nei giorni scorsi, dopo giorni di ricerche, i resti dell’aereo erano stati individuati. E all’interno del velivolo si poteva scorgere anche il corpo di una persona. Dopo gli accertamenti del caso, è stato stabilito che il cadavere appartiene proprio ad Emiliano Sala.

Sull’account Instagram di Sala, c’è solo una “storia” salvata come principale. E ritrae il giovane calciatore seduto in un aereo, con tante bandiere dell’argentina. Proprio un aereo gli è stato fatale.

L’areo su cui volava Sala era scomparso mentre sorvolava l’isola di Alderney, nel canale della Manica al largo della Normandia. Sala, che aveva 28 anni, era in viaggio da Nantes a Cardiff, dove si sarebbe dovuto trasferire per giocare nella squadra del Cardiff City, che attualmente è nella Premier League inglese. Il suo cartellino era costato 18 milioni di euro. Avrebbe dovuto esordire il 29 gennaio a Londra contro l’Arsenal.