pcpersonal computer
pcpersonal computer

La luce in fondo al tunnel. Nel 2019 – a quanto pare – il mercato mondiale dei personal computer dovrebbe mostrare segnali di ripresa. Una bella notizia dopo anni di buio pesto. Secondo quelli di Canalys, agenzia di analisi con sede a Singapore, le consegne di PC potrebbero infatti raggiungere i 262,6 milioni di unità il prossimo anno. Con una crescita dello 0,3% rispetto al 2018. Uno 0,3% che non è molto, certo, ma tuttavia sarà il primo segno “più” dopo 7 anni di flessioni.

Personal Computer: ma in Europa è ancora calo

Secondo gli esperti di Canalys a trainare sarà la domanda nella zona Asia Pacifico, che compenserà quello che succede in Europa e China dove è previsto un altro calo.

«L’Asia Pacifico andrà sempre più forte e acquisirà importanza per i produttori di Pc globali sia nel segmento consumer che in quello commerciale», ha affermato l’analista di Canalys, Ishan Dutt.

«I mercati sviluppati della regione, come Australia, Nuova Zelanda, Giappone e Corea del Sud, offrono una crescita nei segmenti emergenti del settore, come il gaming e i Chromebook, mentre le economie emergenti vedranno la crescita del Pc tradizionali, – ha aggiunto – Le imprese di servizi in forte espansione nei mercati emergenti di India, Indonesia, Filippine e Tailandia continueranno a fornire domanda per i computer».

Articolo precedentemacOS Mojave 10.14, come scaricare e aggiornare il sistema operativo di Apple
Prossimo articoloMicrosoft Office 2019: le novità per Windows e Mac
Co-Founder & Editor-in-chief @OpinioniTech