Amazon sta pensando seriamente di lanciare un servizio musicale gratuito, supportato da pubblicità. Fonti a conoscenza del piano parlano di una strategia d’attacco molto oculata nei confronti di Spotify, leader del mondo della musica in streaming.

Il colosso dell’eCommerce al momento propone lo streaming musicale con i due servizi Amazon Prime Music (gratis per i clienti di Amazon Prime) e Prime Music Unlimited (che prevede il pagamento di una quota mensile come Netflix). Per lanciare l’offerta gratuita di canzoni, spiega Billboard, Amazon sarebbe anche disposta a pagare alcune etichette discografiche. Il servizio gratuito permetterebbe di riprodurre musica sull’ecosistema di altoparlanti di Amazon.

Spotify, dunque, potrebbe non essere più il solo servizio che prevede un parte free per l’ascolto della musica in streaming. La società guidata da Daniel Ek può contare su 96 milioni di utenti paganti, nonostante negli Stati Uniti gli ultimi dati la vedano in affanno rispetto ad Apple Music.