World Backup Day 2019

Il World Backup Day 2019 è l’annuale appuntamento con il salvataggio dati come immagini, video, documenti e molto altro che si celebra il 31 marzo. Che cosa accadrebbe se tutto ad un tratto il tuo computer smettesse di funzionare? E se il tuo smartphone venisse rubato? Che fine farebbero tutti i tuoi dati? Questa è la domanda che si sono posti i creatori del World Backup Day molti anni fa.

Non resta, quindi, scoprire cos’è il World Backup Day e come effettuare questa procedura di salvataggio dati.

Backup è una delle parole che sta piano piano entrando nel linguaggio comune. Nel dettaglio, è una copia Si tratta di un’altra copia di tutti i file importanti come foto di famiglia, video, documenti ed email.

La perdita di dati è un evento molto frequente, soprattutto per via dell’elevata diffusione di dispositivi tecnologici come smartphone, tablet, computer e altro. Basta un piccolo incidente, un guasto o un furto per perdere defintivamente tutti i dati più importanti.

Non solo, anche secondo alcuni studi e ricerche, sono ancora tante le persone che non fanno il backup dei dati e, di fatto, si espongono al rischio di perdere tutti i file più importanti.

Come fare il backup dei dati

Come effettuare il backup hard disk e cloud

Come è possibile fare il backup dei dati? Molto spesso basta effettuarlo su un disco esterno o tramite piattaforme cloud. Non importa che il dispositivo sia un computer, tablet o smartphone, il nostro consiglio è sempre quello di valutare quale metodologia di backup utilizzare e in caso di dati importanti effettuare almeno 3 o più copie.

Nel caso in cui si opti per dischi rigidi esterni, su Windows, Mac e Linux vi sono programmi che automatizzano la procedura di backup. In alternativa, è possibile copiare uno ad uno tutti i dati, risparmiando spazio sull’hard disk esterno per via dell’assenza di dati relativi al sistema operativo.

In alternativa, è possibile optare per servizi di backup online come OneDrive, iCloudDropbox o Google Drive. Quest’ultimi sono utilizzati su smartphone o tablet e offrono spazio sufficiente per la maggior parte degli utenti nella versione gratuita. Nel caso in cui si abbia tanti gigabyte o terabyte di dati suggeriamo di sottoscrivere l’abbonamento a pagamento.