Amazon Prime aumenta abbonamento in Italia

L’abbonamento Amazon Prime aumenta di prezzo a partire dal 4 aprile 2018. Il servizio del famoso ecommerce di Seattle passerà dai 19,99 euro all’anno a 36 euro. L’aumento riguarderà tutti i nuovi clienti, mentre chi si abbona fino al 3 aprile avrà la possibilità di pagare ancora 19,99 euro, per il primo anno.

Con l’aumento di prezzo dell’abbonamento, il colosso di Seattle ritocca il prezzo per la seconda volta dall’agosto del 2015, anno in cui si passò da 9,90 euro a 19,99 euro.

Amazon Prime non offre solamente spedizioni gratuite, ma anche la piattaforma Amazon Video e permette di ottenere il 15% di sconto su pannolini e spedizioni in Italia senza costi aggiuntivi. Al tempo stesso, gli utenti che sottoscrivono Amazon Prime hanno l’accesso anticipato di 30 minuti a buona parte delle offerte, spazio di archiviazione per le proprie foto sulla piattaforma Prime Photo, la visione di Twitch senza pubblicità e molto altro ancora.

Aumento Amazon Prime: da 19,99 a 36 euro

L’aumento era da tempo nell’aria, soprattutto se consideriamo che negli altri paesi dell’Unione Europea è già stato effettuato questo ritocco verso l’alto. Dal 4 aprile 2018 verranno richiesti 36 euro all’anno per sottoscrivere Amazon Prime in Italia. Ad esempio, in Germania è necessario spendere 69 euro, in Francia 49 euro e 79 sterline nel Regno Unito. L’unica nazione in cui continua ad avere il prezzo di 19,95 euro sarà la Spagna, dove Prime è arrivato in ritardo rispetto all’Italia.

Come detto, l’aumento di Amazon Prime partirà dal 4 aprile 2018. Chi si abbona da oggi fino al 3 aprile può pagare 19,99 euro per il primo anno. In futuro sarà possibile sottoscrivere un piano con cadenza mensile da 4,99 euro, meno conveniente rispetto all’abbonamento annuale.

Il nostro suggerimento, quindi, è quello di iscriversi subito ad Amazon Prime, cliccando qui, in modo tale da ottenere tutti i benefici per almeno un anno a un prezzo conveniente.