Twitter ha confermato l’aumento del limite massimo da 140 a 280 caratteri per singolo tweet. Dopo qualche settimana di sperimentazione con un numero limitato di utenti, il social network dei cinguettii ha deciso di espandere questa novità a livello globale. Un importante aggiornamento che è destinato ad essere permanente e a rivoluzionare l’esperienza di utilizzo della famosa piattaforma di Jack Dorsey.

Twitter, da 140 a 280 caratteri

Twitter da 140 a 280 caratteri

Rispetto al passato, in cui era presente un classico conto alla rovescia numerico, adesso Twitter mostra un cerchio che si riempie mano a mano che il tweet viene composto, al fine di indicare lo spazio che è ancora a disposizione dell’utente.

Il CEO di Twitter, Jack Dorsey, ha festeggiato il debutto dei 280 caratteri con un tweet molto speciale.

Non solo, all’interno del blog di Twitter sono stati illustrati, in modo dettagliato, i motivi per cui sia stato deciso di effettuare questo cambiamento così importante.

Secondo gli sviluppatori, il precedente limite comportata un’elevata difficoltà di composizione dei tweet, sia in lingua inglese che in alcune lingue che richiedono una costruzione della frase più complessa. Riuscire a condensare un pensiero all’interno di 140 caratteri ha rappresentato per buona parte del tempo un’attrattiva di Twitter, ma secondo le ultime analisi era evidente la necessità di maggior spazio.

Durante la fase di test, le persone che hanno usufruito della possibilità di scrivere tweet da 280 caratteri hanno apprezzato lo spazio extra offerto, cercando di creare esperimenti divertenti e creativi. Anche l’esperienza di lettura e navigazione della timeline non cambierà, visto che solo il 5% dei twitter inviati durante i test erano più lunghi di 140 caratteri e solo il 2% sopra i 190 caratteri.

La modifica storica apportata riguarda buona parte delle lingue, tra cui l’italiano, ma non il cinese, il coreano e il giapponese.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.