Categorie: Videogiochi

Epic Games vs Apple: disattivato l’account sviluppatore

Lo scontro tra Epic Games ed Apple si arricchisce di un nuovo capitolo. Come promesso dall’azienda di Cupertino, è stato disattivato l’account di Epic Games con la conseguenza che tutte le applicazioni sono scomparse dall’App Store.

Dopo aver rimosso Fortnite a causa del tentativo di Epic Games di aggiornare il sistema di acquisti in-app per evitare la percentuale di App Store, con la disattivazione dell’account sviluppatore sono scomparsi titoli come Battle Breakers

e Infinity Blade Sticker.

Epic Games fuori dall’App Store

Non solo, nelle ultime ore, Epic ha inviato una mail a tutti i giocatori di Fortnite dando la colpa ad Apple per l’indisponibilità della nuova Stagione 4 e affermando il fatto che Cupertino stia “bloccando Fortnite” per impedire a Epic Games di riconsegnare i risparmi derivanti dai pagamenti fuori App Store direttamente ai giocatori. Apple, come risposta, ha inserito il concorrente di Fortnite, ovvero PUBG, in prima pagina all’interno dell’App Store.

A poca distanza dalla chiusura dell’account di Epic Games, Apple ha rilasciato una nota ufficiale. In quest’ultima evidenzia che la decisione è stata presa dopo aver dato 14 giorni alla software house per apportare le dovute correzioni. Ciò non è avvenuto, pertanto Apple ha proseguito nel processo di disattivazione dell’account.

Siamo delusi dal fatto che abbiamo dovuto chiudere l’account Epic Games su App Store. Abbiamo lavorato con il team di Epic Games per molti anni sui loro lanci e rilasci di app. Il tribunale ha raccomandato a Epic di rispettare le linee guida dell’App Store nel mentre il caso va avanti, linee guida che hanno seguito negli ultimi dieci anni fino a quando non hanno creato questa situazione. Epic ha rifiutato. Invece hanno ripetutamente inviato aggiornamenti Fortnite progettati per violare le linee guida dell’App Store. Questo non è corretto nei confronti degli altri sviluppatori presenti sull’App Store e sta ponendo i clienti nel mezzo della loro battaglia. Ci auguriamo di poter lavorare di nuovo insieme in futuro, ma purtroppo oggi non è possibile.

Quindi, Epic non ha più la possibilità di inviare app o aggiornamenti tramite il suo account sviluppatore. Anche gli acquisti in-app di Fortnite

non saranno più un’opzione funzionante per i giocatori.

Sicuramente, questo provvedimento rappresenta un ulteriore capitolo che va ad arricchire la vicenda tra Epic Games e Apple. Nei prossimi giorni scopriremo quali saranno le contromisure della software house di Fortnite.

Redazione OpinioniTech

Articoli più recenti

Toshiba presenta nuovi hard disk MG09 da 18TB

Toshiba Electronics Europe GmbH (TEE) presenta la nuova serie di HDD MG09: la prima gamma…

Febbraio 18, 2021

Apple M1, scoperto il primo malware

L’esperto di sicurezza Patrick Wardle, ex ricercatore NSA, ha scoperto e reso noto il primo…

Febbraio 18, 2021

Facebook sta preparando il clone di Clubhouse

Secondo alcune indiscrezioni, Mark Zuckerberg avrebbe l’intenzione di creare un clone di Clubhouse all’interno di…

Febbraio 15, 2021

SpeedTest di Ookla valuta anche lo streaming video

L’applicazione SpeedTest di Ookla ha introdotto un nuovo test specifico per misurare la velocità della…

Febbraio 9, 2021

WindTre regala GIGA illimitati per San Valentino

WindTre ha deciso di mettere a disposizione dei clienti mobile privati GIGA illimitati in occasione…

Febbraio 8, 2021

Caricabatterie UGREEN 36W USB-C: recensione

L’aumento dei dispositivi con porta USB-C sta spingendo l’adozione di caricabatterie che possano svolgere più…

Febbraio 8, 2021