Per il settimo anno consecutivo il mercato PC mondiale fa registrare un calo. I numeri dicono che ha chiuso il 2018 con consegne giù del’1,3% a quota 253 milioni di unità. I dati sono quelli forniti dagli analisti di Gartner, ed evidenziano un determinante -4,3% nel quarto trimestre, mentre nei due trimestri precedenti il settore aveva fatto registrare una crescita.

Per quanto concerne le aziende leader del settore, la cinese Lenovo ha riconquistato il primo gradino del podio (nel 2017 lo aveva ceduto alla americana HP). Buoni risultati anche per Dell. Cattive notizie invece per Apple, che ha chiuso l’anno in calo.

Lenovo leader, bene HP e DELL

Ma vediamo i numeri nel dettaglio:

Lenovo nel 2018 ha commercializzato 58,5 milioni di Pc, con un incremento del 6,9% si base annua. HP, con 56,3 milioni di unità, ha riportato un aumento del 2,1%. Crescita anche per Dell, terza con 41,9 milioni di Pc (+5,3%). Le prime tre aziende insieme detengono quasi i due terzi (ovvero il 63%) dell’intero mercato dei personal computer.

Apple fuori dal podio e in calo

Fuori dal podio e in calo c’è Apple. L’azienda di Cupertino, alle prese con una revisione delle stime di vendita che ha giocato un brutto scherzo in borsa, nel 2018 ha consegnato 18 milioni di computer Mac, una cifra in calo del 5% su base annua. Un calo abbastanza grosso insomma. E forse per la casa di Cupertino è giunto il momento di farsi qualche domanda sui prezzi crescenti.

Al quinto posto c’è Acer, con 15,7 milioni di Pc, che ha scalzato Asus, che si ferma a 15,3 milioni. Va detto che entrambe le aziende sono in flessione: Acer perde il 7,9%, mentre Asus il -13,5%.