AirPods Apple concorrenza Amazon e Google

Il successo delle Apple AirPods sta attirando l’attenzione dei principali competitor dell’azienda di Cupertino. Secondo l’analista Ming-Chi Kuo, anche Amazon e Google sono al lavoro per lanciare dispositivi concorrenti. Così facendo, lo scontro nel segmento di mercato degli auricolari wireless diventa sempre più interessante, con Apple principale soggetto.

In particolar modo, entro il 2019, Amazon e Google sfideranno Apple presentando le loro versioni di auricolari wireless. Il colosso delle ricerche di Mountain View e quello dell’eCommerce sono al lavoro per realizzare un prodotto superiore a quello dell’azienda di Cupertino, anche se quest’ultima ha già acquisito una leadership molto importante sul mercato.

La sfida alle AirPods entra nel vivo

Secondo l’analista Ming-Chi Kuo, Google e Amazon sono già tra i principali concorrenti di HomePod di Apple nel segmento degli altoparlanti intelligenti. Tuttavia, con una mossa un po’ a sorpresa i due colossi del web potrebbero entrare nel business degli auricolari wireless. Sia Amazon che Google avrebbero contattato GoerTek e Unitech per la produzione delle loro alternative ad AirPods.

Al tempo stesso, Kuo sottolinea come le AirPods di Apple siano uno dei prodotti più di successo capace di spingere parte dell’utenza Android ad effettuare il passaggio, verso l’ecosistema della mela.

Se da un lato Amazon e Google stanno già lavorando all’alternativa AirPods, Apple non rimane ferma progettando un nuovo modello per la seconda metà del 2019 dotato di ricarica wireless.

Tuttavia, la vera partita si giocherà nel 2020, con AirPods totalmente ridisegnate caratterizzate da un’ampia gamma di sensori, presentate a fianco di un potenziale iPhone 5G.

Infine, seppur Amazon e Google stiano lavorando alle proprie versioni di auricolari wireless; dall’altro le spedizioni AirPods sono in costante aumento e supereranno, secondo Kuo, i 100 milioni entro il 2021.