Categorie: Device e gadget

Apple riparerà gli iPhone con batteria non originale

Apple ha annunciato che tutti gli iPhone con batteria non originale potranno essere riparati presso i Genius Bar o i centri di assistenza autorizzati. Si tratta di un cambiamento radicale per l’azienda di Cupertino soprattutto se si considera che fino ad oggi le riparazioni degli iPhone con batterie non originali venivano negate ai clienti.

L’annuncio da parte di Apple ha portato reazioni positive e apprezzamenti da parte degli utenti. Da ora in poi non sarà più necessario avere un iPhone con batteria originale per ottenere la riparazione in garanzia o fuori garanzia.

In caso di riparazione degli iPhone con batteria non originale e fuori garanzia, Apple applicherà le tariffe standard attualmente in vigore.

iPhone con batteria non originale potrà essere riparato

Il cambiamento della politica di Apple permetterà agli utenti di ottenere una batteria ufficiale. Nel caso in cui vi sia troppo adesivo o altre problematiche, i Genius Bar o i centri di assistenza potranno usufruire dell’opzione di sostituzione dell’intero iPhone per il solo costo della sostituzione della batteria.

Tutto ciò permette agli utenti di ottenere un importante beneficio. Apple rende, di fatto, più economica la sostituzione del propri iPhone nel caso in cui qualcosa sia andato storto con la batteria di terze parti.

Ricor

diamo come questo cambiamento di policy arriva a qualche mese di distanza dal termine del programma speciale di sostituzione delle batterie, terminato a dicembre 2018. Quest’ultimo ridusse il prezzo di sostituzione della batteria fuori garanzia per tutti i modelli da iPhone 6 in poi.

Seppur le vendite di iPhone siano in calo a causa di molteplici problematiche, tra cui anche il programma di sostituzione delle batterie, Apple ha cambiato idea in tema di batterie di terze parti. Coloro che hanno deciso di sostituire la batteria dell’iPhone da soli o tramite un negozio non autorizzato avranno la possibilità di vedersi accettata la riparazione del dispositivo.

Infine, le nuove linee guida entrano in vigore da giovedì 7 marzo e, con molta probabilità, saranno applicate in tutto il mondo.

Redazione OpinioniTech

Condividi
Pubblicato da
Redazione OpinioniTech

Articoli più recenti

Beats Studio Buds, auricolari wireless con cancellazione del rumore attiva

Beats ha annunciato il lancio dei Beats Studio Buds, potenti auricolari totalmente senza fili che…

Giugno 15, 2021

MacBook Pro M1X, Apple potrebbe averne confermato l’esistenza

Il keynote della WWDC 2021 (Worldwide Developers Conference) di Apple non ha avuto protagonista sul…

Giugno 10, 2021

Amazon Prime Day, date ufficiali: 21 e 22 giugno 2021

L’evento annuale Amazon Prime Day si terrà il 21 e 22 giugno, dando il via…

Giugno 3, 2021

Ajax Special Event: tutte le novità dell’evento Ajax Systems

Ajax Systems ha tenuto lo scorso 20 maggio il secondo Special Event, una presentazione virtuale…

Maggio 21, 2021

PosteCasa Ultraveloce, l’offerta fibra ottica FTTH di Poste

PosteCasa Ultraveloce è l’offerta Postepay che include anche la tecnologia FTTH per la navigazione Internet,…

Maggio 21, 2021

RSSI, RSRP, RSRQ e SINR: cosa sono e come intepretarli

Hai acquistato un router 4G LTE o 5G e ti stai domandando il significato delle…

Maggio 7, 2021